Primavera sui monti Simbruini

Se ne senti il profumo è arrivata la primavera sui monti Simbruini, devo ammettere che l’inverno mi affascina, soprattutto a livello fotografico si trovano situazioni fuori dal comune. Ma l’arrivo della Primavera è sempre un qualcosa che ti risveglia, ti riempie l’anima e la vita che piano piano si colora.

fiori sottobosco in primavera
Nel torrente dei monti
Pineta monti simbruini

La primavera sui monti Simbruini è forse il posto e il periodo più magico delle stagioni.

I boschi la natura le piante e i fiori si risvegliano e tutto diventa verde, il sottobosco si riempie di muschio di funghi e tutti i piccoli insetti tornano ad arieggiare in una esplosione di vita.

Cavalli bianchi al pascolo in primavera sui monti
Mucche al pascolo

Camminare per i sentieri e districarsi tra i boschi che cominciano a diventare verdi, il cinguettio degli uccelli, finalmente torna il buon umore.

Folta vegetazione, pinete, zone erbose e boschi di faggi è ciò che circonda i monti Simbruini.

Si può constatare anche dal rapporto radicato con l’ambiente e la natura ed ecco gli animali che sono diventati d’affezione non più quelli necessari alla vita quotidiana.

Faggeta in primavera sui monti Simbruini

E poi l’amore e la passione per i fiori, basta volgere lo sguardo e se ne trovano ovunque, i colori, il profumo, la varietà di queste piccole forme d’arte di madre natura abbracciano l’intero territorio, per dare gioia agli occhi e al cuore!