Esposizione fotografica

Il triangolo dell’esposizione

Nell’esposizione fotografica i tre parametri di ISO, tempo di scatto, e diaframma possono dare un proprio effetto stilistico alla foto, se alziamo gli ISO avremo un pò di grana (rumore) nella nostra foto. Al contrario se lo teniamo basso a valori di 100 ISO avremo un’immagine più definita e assenza di rumore.

Tempo di scatto

Se sceglieremo un tempo di scatto basso andremo a congelare la scena, se invece scegliamo un tempo di scatto mentre un tempo lento (ad esempio su una cascata) si avrà un acqua setosa, o effetto seta.

Diaframma nell’esposizione fotografica

Allo stesso modo il diaframma se tenuto aperto F5.6 ci da uno sfondo molto sfocato mentre se lo chiudiamo a F11 e oltre avremo tutto quanto nitido e a fuoco. Ecco questi tre parametri concorrono all’esposizione fotografica.

Gli ISO nella esposizione fotografica

Nel caso degli ISO ugualmente, se li tengo alzati avrò una maggiore sensibilità della luce nel sensore, al contrario se li tengo bassi avrò meno sensibilità sul sensore ma anche meno rumore. Ma allungando i tempi di scatto avrò compensato sempre l’esposizione giusta. Oppure apro il diaframma e lascerò passare più luce verso il sensore.

Ecco che questi tre parametri sono interconnessi tra loro nel cosiddetto triangolo dell’esposizione, a secondo il tipo di situazione e scatto che vogliamo ottenere. Questi tre parametri sono fondamentali e lavorano insieme per creare una immagine bilanciata e esposta correttamente.

Possiamo lavorare anche su un parametro fisso e lasciare che la macchina aggiusti in automatico gli altri due parametri. Oppure tenere sotto controllo ISO e diaframma e lasciare alla macchina di aggiustare il tempo di scatto. Provate e in base alla vostra situazione al momento o al tipo di fotografia che volete ottenere vi regolate di conseguenza.